Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘nido’


Si è concluso il primo incontro del la triade sulla Genitorialità proposto dal Nido domiciliare La Casa dei bimbi con ACF Toscana e il patrocinio del Comune di Vaglia intitolato “I Primi passi” rivolto appunto a genitori di bambini nella fascia 0/3 anni.

E’ stata una bella occasione per i genitori presenti, alcuni del nido domiciliare ed altri comunque residenti nel Comune di Vaglia che, grazie all’intervento della psicologa psicoterapeuta Nora Massoli, hanno potuto approfondire alcuni aspetti della dimensione emotiva dei bambini molto piccoli.

Le domande sono state interessanti e volte a calare nei propri vissuti di genitori gli aspetti emersi dalla relazione. Il lavoro di gruppo in cui ognuno ha avuto uno spazio per esprimere le proprie riflessioni e il proprio sentire, ha completato l’intervento della psicologa e ha reso possibile un prendere contatto con un metodo un po’ speciale per comunicare qualcosa di sé stessi.

La voglia di approfondire tematiche analoghe è emersa da più genitori che hanno espresso il desiderio di avere altri spazi per poter conoscere meglio l’universo infantile e ricevere degli strumenti concreti di supporto al proprio essere genitori.

I prossimi appuntamenti saranno:

  • “Il periodo della scuola dell’infanzia e primaria: “Crescita: le prime autonomie”
    Sabato 5 maggio 2012
    Presso il Circolo Caselline dalle ore 16 alle 18,30
  • Genitori di figli ADOLESCENTI: “Aiutare i ragazzi ad essere se stessi”
    Venerdì 8 giugno 2012
    Presso il Centro giovani di Vaglia, via bolognese 1259 dalle ore 21 alle 23

Di seguito una sintesi dell’intervento della psicologa Nora Massoli. (altro…)

Read Full Post »


Il difficile ‘mestiere’ dei genitori. Tre incontri a Vaglia

Tre incontri a Vaglia sul difficile ‘mestiere’ di essere genitori. Sono quelli proposti a Vaglia dal Nido domiciliare La Casa dei bimbi insieme ad ACF Toscana, con il Patrocinio del Comune.

Lo scopo degli incontri è offrire ai genitori un’opportunità per ritrovarsi attraverso un metodo attivo, per riflettere sulla propria dimensione di genitore sperimentando uno spazio per ascoltarsi e ascoltare.

I genitori hanno aspettative nei confronti delle strutture educative, come ambiente educante nei confronti dei loro figli, infatti quando un bambino viene inserito al nido, la struttura non si occupa solo del suo ambientamento e della sua integrazione nel gruppo ma accoglie i bisogni, le aspettative e le problematiche educative della famiglia.

Spesso l’unica esperienza di riferimento del genitore è quella di essere stato a sua volta figlio per cui molti genitori ricercano conferme al proprio ruolo genitoriale, opportunità di scambio e confronto con altre figure genitoriali ma anche un sostegno e un accompagnamento complice con figure esperte. (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: